Cos’è il DURC

Cos’è il DURC

Condividi sui social:
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
https://www.tutorfi.it/blog/tutorweb/cose-il-durc/
Twitter
LinkedIn

Tutte le aziende, per poter partecipare agli appalti e ottenere agevolazioni e finanziamenti, hanno bisogno del DURC acronimo di Documento Unico di Regolarità Contributiva. Il Durc attesta la regolarità dei versamenti dei contributi INPS, INAIL e Casse Edili, dunque se l’impresa ha versato tutti i contributi dovuti ai suddetti enti e solo in tal caso, può ottenerlo. Dal 1 luglio 2015 il DURC è solo in forma digitale.
Il DURC online è un documento in PDF in cui sono presenti denominazione o ragione sociale dell’impresa, sede legale e codice fiscale, le iscrizioni a INPS, INAIL e Casse Edili, la dichiarazione di regolarità, la data di verifica, la data di scadenza del documento e, importantissimo, il numero identificativo.
Il DURC, come detto, è un documento indispensabile alle aziende che vogliano partecipare alle gare pubbliche (ottenendo così gli appalti e i subappalti), ottenere le attestazioni SOA (che servono per gli appalti superiori a 150mila euro), avere agevolazioni, sussidi e sovvenzioni. Il documento è necessario anche per lavori privati che necessitino di concessioni edilizie e DIA o per l’iscrizione all’albo dei fornitori.
Una volta richiesto, si può ottenere un DURC positivo oppure, se l’impresa non ha versato tutti i contributi dovuti, negativo: in tal caso, è obbligatorio versare gli importi mancanti, presenti nel documento, entro 15 giorni dalla data di “interrogazione” del sistema. Sistemate le pendenze, si potrà ottenere in tempi brevi il DURC positivo.
Le aziende di qualsiasi tipo, dunque, per partecipare alle gare di appalto e stipulare contratti con le PA, sono obbligate ad avere il DURC che, spesso, viene richiesto anche per i pagamenti di fatture e SAL (Stato Avanzamento Lavori).
Il DURC attesta la regolarità di tutti i rapporti di lavoro, subordinati o autonomi.
Il documento va inviato via PEC alla Direzione Territoriale del Lavoro.
In caso di esito positivo della richiesta, il DURC ha una validità di 120 giorni a partire dalla data di acquisizione; solo nel caso di lavori edili privati la durata si riduce a 90 giorni. Durante il periodo di validità non è consentito fare un’altra richiesta. (Estratto da News TutorPlus e Altravia)
Tramite la nostra piattaforma TutorPlus è possibile richiedere il DURC online, per la vostra clientela entro pochi giorni riceverete il documento in formato PDF.

Se non lo avete già fatto, attivate la piattaforma al costo di 100 euro.

Chiudi il menu