Cos’è la surroga di un mutuo

Cos’è la surroga di un mutuo

Condividi sui social:
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.tutorfi.it/blog/tutorweb/cose-la-surroga-di-un-mutuo/
Twitter
LinkedIn

La surroga del mutuo, detta anche portabilità, è il trasferimento del finanziamento acceso presso una banca ad un’altra allo scopo di concordare condizioni più favorevoli per il mutuante.
Di fatto la surroga consente il trasferimento del mutuo senza dover effettuare la cancellazione della vecchia ipoteca e derivante nuova iscrizione ipotecaria.
Introdotta dal Decreto Bersani (legge n. 40 del 2007), permette di trasferire il proprio finanziamento senza alcun costo; vengono infatti azzerati i costi notarili, le spese di istruttoria e quelle per la perizia dell’immobile. Tali costi saranno completamente a carico della banca subentrante, inclusa l’eventuale penale per l’estinzione anticipata se prevista dal vecchio contratto.
Con la surroga del mutuo si può cambiare la tipologia di tasso, passando da fisso a variabile o viceversa, così come l’importo della rata. Si può anche ridurre la durata residua del mutuo per risparmiare molti interessi o allungarla nel caso in cui si desideri avere un onere mensile più leggero, ma chiaramente non è possibile modificare l’ammontare del mutuo in sé. Vincoli imperativi alla portabilità del mutuo verso una nuova banca sono che l’importo del finanziamento sia pari al debito residuo e che gli intestatari e gli eventuali garanti del mutuo rimangano gli stessi.
La pratica per la richiesta di surroga e la valutazione di quale sia la banca migliore su cui orientarsi è uno dei servizi in ambito finanziario presenti all’interno di TutorWeb, erogati attraverso professionisti e realtà istituzionali convenzionate con Tutor Famiglia e Impresa. Per saperne di più contattateci alla mail: info@tutorfi.it.

Chiudi il menu